Case in legno

Case prefabbricate in legno a Velletri e provincia di Roma.

Lo studio DRA-W è da sempre orientato verso le nuove tipologie costruttive e i nuovi modi di realizzare gli spazi residenziali, commerciali o produttivi, nella forma delle case prefabbricate in legno, ne è l’espressione di maggior rilievo.

Tuttavia ancora è forte la ritrosia dei clienti nei confronti di metodi costruttivi non tradizionali, forse perché poco conosciuti dai tecnici prima che dai clienti.

Eppure l’utilizzo del legno ha origini antichissime, ben più antiche e collaudate del cemento armato, che è una “scoperta” dell’era moderna.

A tal proposito, se si volessero approfondire i temi strettamente tecnici legati alle abitazioni in legno o schiarirsi le idee in merito ad alcuni falsi miti che circolano attorno ad esse, propongo in calce due articoli del mio blog che ne trattano i temi fondamentali:

Case in legno e bio-edilizia, una scelta possibile

L’edilizia residenziale, soprattutto negli ultimi anni, sta riscoprendo i vantaggi della tipologia costruttiva in legno grazie alle sue capacità di efficienza energetica, sicurezza anti-sismica, convenienza economica (di realizzazione e gestione dei consumi energetici) e velocità di realizzazione.

Lo studio presenta quindi un catalogo di abitazioni “prototipo” per ogni esigenza abitativa, completamente personalizzabile dal cliente e dal design moderno e minimalista.

Prototipi DR personalizzabili

In tutte le soluzioni proposte, l’attenzione viene posta nell’ottimizzazione degli spazi in relazione all’orientamento del fabbricato in un clima mediterraneo, simulando differenti esigenze abitative per ipotetici nuclei familiari in ordine crescente.

I prototipi DR sono quattro, definiti a livello di progetto definitivo “aperto”, ovvero eventualmente modificabile dal cliente.


DR-65 : abitazione per piccoli nuclei familiari

La piccola residenza unifamiliare è disposta su due piani e comprende al piano terra un salotto abitabile con angolo cottura, ingresso, bagno e portico schermato, mentre al piano primo è destinata la zona notte con due camere da letto, un corridoio ed un ampio terrazzo. Particolare attenzione viene posta al dettaglio, al contenimento degli spazi abitativi interni ed alla potenziale fruibilità degli spazi esterni in estate.


DR- 100: abitazione di medie dimensioni

L’ abitazione di circa 100 mq calpestabili è posta su due livelli ed adagiata su un terreno dotato di un forte dislivello. Il piano terra è destinata alla zona giorno, parzialmente addossata al terreno seppur molto luminosa grazie alle ampie vetrate che affacciano verso il piazzale esterno. La tipologia open space garantisce fluidità e continuità tra gli ambienti living e pranzo, con inframezzato un disimpegno ed un ampio bagno. Al piano primo trovano posto tre camere da letto, un lungo corridoio di servizio e due bagni, oltre due terrazzi sulle testate del fabbricato, di cui una a livello del terreno.


DR-150: abitazione duplex flessibile

Questa soluzione abitativa è caratterizzata dalla sua flessibilità per quanto concerne la ripartizione dei piani. E’ infatti possibile destinare entrambi i livelli ad una stessa porzione immobiliare (tipologia duplex), oppure consentire l’ingresso separato a due unità abitative indipendenti. Ciò è possibile grazie all’accesso autonomo esterno posto al piano primo. Un ulteriore elemento di flessibilità gli viene conferito dalla possibilità di aggregare due o più fabbricati. In tal modo si realizza la classica tipologia “a schiera”.


DR- 200 : abitazione di grandi dimensioni

La residenza signorile di 200 mq utili è dotata di ampi spazi di rappresentanza e convivialità al piano terra, con spaziosi terrazzamenti, un ampio bagno ed una cucina abitabile, oltre una porzione ad ufficio con ingresso separato per chi necessita do uno studio. Il piano primo si compone di tre camere da letto matrimoniali, un pluriuso, due bagni, una cabina armadio, due logge ed un terrazzo giardino con possibilità di impiantare arbusti naturali. La terrazza infine è realizzata anch’essa a giardino calpestabile con arbusti “a sedum” (che non necessitano di eccessiva manutenzione) ed è dotata di un vano tecnico per l’ alloggiamento degli impianti tecnologici.