Prorogato il Piano Casa anche nel Lazio

Cosa prevede il Piano Casa?

Come precedentemente accaduto per altre regioni, anche nel Lazio è stato prorogato il Piano Casa (L. 21/2009 e successive integrazioni) , sebbene per tempi ridotti.

Si potrà quindi presentare domanda presso gli uffici tecnici a mezzo Dia/Scia/P.d.C. entro il 31 Maggio 2017.


Gli interventi previsti dal Piano Casa si applicano a:

– edifici legittimamente realizzati;

– non ultimati purché abbiano titolo abilitativo;

– ultimati con sanatoria;

– situati in aree vincolate previa acquisizione del nullaosta.

Le possibilità e le premialità consentite ricordo, sono le seguenti:

– Ampliamento egli edifici:

+ 20 % della superficie o cubatura fino ad un massimo di 70 mq per edifici residenziali;

+ 20 % della superficie o cubatura fino ad un massimo di 200 mq per edifici non residenziali;

(incrementabili di un ulteriore 10% se si utilizzano sistemi di generazione dell’ energia rinnovabile per almeno 1 kW).

– Cambio di destinazione d’ uso da non residenziale a residenziale per alloggi a canone calmierato:

edifici non residenziali dismessi o inutilizzati;

in corso di realizzazione e non ultimati o aventi titolo abilitativo scaduto;

in via di dismissione per edifici direzionali.

– Sostituzione edilizia con demolizione e ricostruzione:

+ 35 % di ampliamento per edifici residenziali per almeno il 50%;

+ 35 % e per un massimo i 350 mq per edifici prevalentemente non residenziali;

+ 60 % mantenendo lo stesso numero di unità immobiliari, per edifici residenziali plurifamiliari in stato di degrado maggiori di 500 mq;

+ 20 % della cubatura per edifici residenziali in area agricola realizzati dopo il 1950.

– Recupero dei volumi accessori e pertinenziali, nonché delle unità immobiliari ad altri usi destinati:

+ 20 % della superficie o del volume fino ad un massimo di 70 mq per edifici residenziali per almeno il 50 %;

+ 50 % della superficie e fino ad un massimo di 70 mq per edifici prevalentemente residenziali ubicati in zona agricola;

+ 50 % della parte esistente per edifici a destinazione prevalentemente a servizi finalizzati ad attività sportive.

per approfondimenti, ricordando che il piano prevede premialità, ma anche limitazioni, allego il seguente link:

http://www.regione.lazio.it/binary/rl_main/tbl_focuson/Brochure_PianoCasa.pdf

Danilo Rinaldi

Architetto professionista e pittore dilettante.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *