BIM – studio energetico di un edificio

Bim = il futuro dell’edilizia

Per chi volesse approfondire l’utilizzo del BIM e le sue potenzialità nel campo dello studio energetico, condivido la mia pubblicazione ISSUU basata su un’esercitazione realizzata per il Master ABITA presso l’Università di Firenze.

Il software utilizzato è Revit di Autodesk, uno dei più utilizzati e apprezzati a livello internazionale, anche per essere compatibile con altri prodotti della stessa azienda (vedi Autocad e 3D Studio).

La modellazione parametrica infatti, pur essendo utilizzata in campo tecnico perlopiù a livello di rappresentazione e gestione del progetto, possiede caratteristiche e strumenti dedicati allo studio energetico degli edifici.

Lo studio energetico

Tra le principali caratteristiche elenco le più rilevanti a livello energetico:

  • studi solari;
  • bilanci termici;
  • simulazioni nel tunnel del vento;
  • stime dei costi in diversi scenari d’ intervento.
BIM studio energetico
modello di esempio con effetto “esplosione” dei paramenti murari

Per chi intende intraprendere uno studio più approfondito e professionale, consiglio inoltre l’ ottimo BPA Certificate che Autodesk.

Questo mette a disposizione gratuitamente sul suo portale dedicato riportato in calce, interamente in lingua inglese un corso streaming di circa 30-40 ore.

https://sustainabilityworkshop.autodesk.com/bpac

Building Performance Analysis
Il corso che consiglio agli addetti del settore

Danilo Rinaldi

Architetto professionista e pittore dilettante.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *